lunedì 31 dicembre 2018 10:57 Età: 81 days

Ciampino e volatili, Boeing 737: relazione ANSV: 10 anni dopo

Categoria: Aeroporti, Ciampino, Pubblicazioni, Safety Security , Archivio, Dossier, Incidenti aerei, Impatto volatili, Human factor, Std ICAO ENAC

 

Cosa riportavano i NOTAM sulla presenza di volatili?

Ricordate l'incidente occorso al Boeing 737-0AS della Ryanair a Ciampino il 10 Novembre 2008? Poco più di dieci anni fa al volo 4102 partito dall'aeroporto Francoforte - Hahn Airport – Germany, alle ore 06:30 con destinazione lo scalo minore della Capitale. L'aeromobile era nella fase di avvicinamento e dopo il primo contatto radio con la Torre, a circa 9 miglia nautiche era stabilizzato sull''ILS della pista 15.

Nel corso della fase di atterraggo ad una distanza di circa 300 metri dalla pista ad una altezza di 136 piedi il comandante aveva avvistato volatili sulla traiettoria di pista.

Erano le ore 07.56 locali.

A 100 metri dalla stessa pista aveva attivato una procedura di riattaccata – Go around At – quando l'aeromobile ha impatto uno spesso stormo di 86 storni.

Il Boeing 737 con 166 passeggeri e sei membri di equipaggio – come rileva la Relazione di inchiesta ANSV di 123 pagine resa disponibile download on-line in data 20 Dicembre 2018 - “entrambi I motori non erogavano la spinta necessaria alla manovra, l'aeromobile, conseguentemente, perdeva rapidamente velocità e quota e impattava pesantemente la pista. Nella corsa al suolo il carrello principale sinistro si distaccava dai propri ancoraggi e la parte inferiore della gondola del motore sinistro veniva a contatto con la pista. L'aeromobile proseguiva la sua corsa al suolo fino al completo arresto, avvenuto all'altexza della testata pista 33.” “I sei membri di equipaggio e 166 passeggeri effettuavano l'evacuazione dell'aeromobile senza ulteriori inconvenienti”.

A pagina 115/123 si legge anche come i “NOTAM in vigore non riportavano alcun avviso relativo alla presenza di volatili sull'aeroporto di Ciampino”.

Da sito in lingua inglese https://aviation-safety.net/ proponiamo e riportiamo le probabili cause:

“The accident has been caused by an unexpected loss of both engines thrust as a consequence of a massive bird strike, during the go-around manoeuvre.

The loss of thrust has prevented the aircrew from performing a successful go around and has led the aircraft to an unstabilized runway contact.

The following factors have contributed to the event:

- the inadequate effectiveness of bird control and dispersal measures put in place by the airport operator at the time of the accident;

- the captain decision to perform a go around, when the aircraft was at approximately 7 seconds from touchdown. The above decision was significantly influenced by:

1. the lack of instructions to flight crew concerning the most suitable procedures to adopt in the case of single or multiple bird strikes in the landing phase;

2. the absence of specific training in the management, by the flight crew, of the "surprise" and "startle" effects in critical phases of the flight.”

A riguardo ANSV ha emanato una Raccomandazione di sicurezza 12/1525-08/A/18, tipo di raccomandazione SRUR/SRGC e una successiva Raccomandazione di sicurezza 13/1525-08/A/18, tipo di raccomandazione SRUR/SRGC.