lunedì 13 gennaio 2020 17:46 Età: 213 days

Aeroporto Fiumicino, ENAC boccia la discarica di Monte Carnevale

Categoria: Aeroporti, Fiumicino, Altri scali, Aerobasi, Dossier, Convegni, Impatto volatili, Std ICAO ENAC, Comitati , Piani di rischio

 

Scenario rischio “impatto volatili”!

Dopo i 240 ettari della discarica di Malagrotta, era la più grande in Europa, localizzata per tanti anni nella Valle Galeria a Roma ecco, come, dinanzi all'ennesima “emergenza rifiuti” nell'area metropolitana di Roma e l'opzione di una ulteriore area rifiuti, stavolta a Monte Carnevale, anche ENAC avrebbe preso una posizione netta e definita.

A fronte di una decisione non ancora promulgata dal Comune di Fiumicino e dalla Regione Lazio, ENAC, riportano i media locali a nazionali avrebbe espresso la sua contrarietà: motivata.

In attesa di un comunicato stampa ufficiale le note di ENAC riportano alla luce due incidenti causati da impatto volatili innescati dalla presenza della discarica storica di Malagrotta.

Gli incidenti occorsi a Fiumicino del 2007 e nel 2012 , Delta Airline N834MH e Aerolineas Argentinas AR1141 erano stati causati dalla presenza di gabbiani reali.

Ecco quindi che anche Enac manifesterebbe contrarietà (parere negativo?) alla costruzione di una nuova discarica a Monte Carnevale. Una opposizione peraltro sostenuta dai dipartimenti Ambiente ed Urbanistica di Roma, dallo Stato Maggiore della Difesa. Lo scenario di rischio impatto volatili-wildlife strike, sarebbe stata motivata come una scelta "sbagliata" e "non condivisibile".