venerdì 13 novembre 2020 16:51 Età: 22 days

Flotta arzilla, Antonov 124 fuoripista in atterraggio

Categoria: Aeroporti, Safety Security , Archivio, Dossier, Incidenti aerei, Human factor, Comitati

 

E' accaduto Venerdì 13 Novembre

Operava come un volo di trasferimento tra l'aeroporto di Novosibirsk (Russia) a Vienna (Austria) con 14 passeggeri a bordo. Il volo 4066 era originato dallo scalo di Seoul-Incheon in South Korea con destinazione Vienna-Schwechat.

Il cargo Volga-Dnjepr Antonov AN-124, immatricolato RA-82042, volo VI-4066, nella tratta in servizio, non aveva imbarcato merce cargo, era decollato dalla pista 25 di Novosibirsk alle 12.08 locali (05.08GMT).

Nella fase iniziale di salita, alla quota di 1800 piedi/ground, dopo aver perso il contatto radio e segnale ATC, i piloti sono rientrati per l'atterraggio. Dopo una virata a circa 3,5 miglia di distanza, sulla pista 07 e concluso con un fuori pista di 200 metri oltre la stessa, è accertata l'avaria al propulsore n.2 nella fase di decollo, una sorta di “ uncontained failure”. Gli occupanti del quadrigetto non hanno riportato ferite, gravi e sostanziali danni alla fusoliera, propulsori ed ali.

Il velivolo era equipaggiato con 4 propulsori Lotarev D-18T e aveva fatto il primo volo nel 1991.