martedì 02 febbraio 2021 13:10 Età: 1 yrs

Pacific Southwest Airlines (PSA), aerolinea USA, ha messo a terra la flotta Bombardier CRJ

Categoria: Aeroporti, Altri scali, Safety Security , Archivio, Dossier, Incidenti aerei, Piani di rischio, Std ICAO ENAC, Comitati , Aerolinee

 

Negli USA, la FAA ha emanato una specifica AD!

Il 29 Gennaio la flotta della Pacific Southwest Airlines (PSA ), vettore regionale della American Airlines Group, con Envoy Air e Piedmont Airlinese, ha bloccato l'attività di volo di 130 velivoli.

La stessa FAA-Federal Aviation Administration aveva proposto il 27 Gennaio una direttiva di aeronavigabilità per l'intera flotta.

Il Bombardier è un aereo bigetto regionale da 50 posti. Il Programma CRJ è stato lanciato il 31 marzo 1989.

L'azienda canadese è stata incorporata nell'Airbus Group.

Le varie tipologie del velivolo sono state acquisite da numerose aerolinee.

In PSA sono stati cancellati 230 voli giornalieri verso 90 aeroporti, interessando 129 velivoli, tra CRJ inclusi 60 CRJ700 e 69 CRJ900.

L'oggetto dell'intervento dell'AD FAA concerne l'urgenza di ispezionare e verificare gli sportelli e la gamba del carrello/ruotino anteriore. Non sono stati forniti ulteriori dettagli, anche se i media ed esperti descrivono problematiche inerenti l'esistenza di fenomeni probabili di corrosione e crinature.

Non sono stati notificati i tempi necessari per le operazioni di controllo e di manutenzione interessati dalla direttiva AD della FAA di aeronavigabilità per l'intera flotta della PSA.

La FAA non fornisce altri dettagli.

La flotta mondiale dei Bombardier, tuttavia, opera anche in altri Continenti per un totale di circa 1600 velivoli.

In Europa, EASA non avrebbe, al momento, emanato alcun provvedimento di ispezione e/o manutenzione. Tantomeno ha disposto, una cautelativa, messa a terra della flotta.